Il Sistema integrato sui Rischi dei Sindaci e Revisori nelle PMI © 2018-2019
( Supporto informatico professionale )

 

 

Perché utilizzare il sistema integrato sui rischi dei sindaci - revisori nelle PMI
 

1. Per rispondere alle esigenze professionali del Sindaco e Revisore in quanto:

A. Il “SISTEMA INTEGRATO “supporta, la funzione di Sindaco nella corretta applicazione degli ISA Italia in conformità al D.LGS 39/2010, e la funzione di Revisore, nella adeguata applicazione delle disposizioni del codice civile interpretate dai Principi di comportamento del collegio vigenti;

B. Applica l’approccio basato sul rischio (Risk Approach) richiesto al Sindaco e Revisore sia dai principi di revisione internazionali ISA Italia che dalle Norme di comportamento del collegio sindacale;

C. Traduce in termini di completezza e correttezza gli obblighi previsti con una visione integrata tramite l’utilizzo coordinato di carte di lavoro, modelli e formulari previsti per ogni funzione; in particola per la funzione di vigilanza in cui, alcune volte, non è stata data la giusta rilevanza in termini di documentazione connessa alla valutazione dei rischi;

D. Permette di monitorare costantemente lo stato di avanzamento della revisione legale e della vigilanza sulla società, in particolare tramite check-list che permettono di rilevare, tempestivamente, anomalie e criticità, e, quindi impostare azioni conseguenti riservate alle specifiche funzioni.

2. Per le peculiarità operative del sistema, in quanto:

A. Gestisce documenti archiviabili in formato word aventi ampi spazi di personalizzazione e, quindi, con la possibilità di apportare modifiche, eliminazioni ed integrazioni ritenute opportune o necessarie;

B. È fruibile sia sul computer portatile che sul computer d’ufficio e per un numero di clienti illimitato in un tempo indeterminato per la compilazione di files facilmente estraibili ed eventualmente scambiabili con gli altri sindaci e revisori, con la dovuta riservatezza;

C. L’integrazione funzionale del sistema permette di navigare da una funzione all’altra, da uno strumento di controllo all’altro (carta di lavoro, questionario, check-list) avendo sempre la visione d’insieme della situazione attuale e prospettica tramite una continua verifica e delle attività, e della gestione dei fatti rilevanti;

D. Permette tramite l’agenda di pianificare gli incontri e monitorare il piano delle attività.

3. Per far fronte alle responsabilità professionali, e quindi:

A. Avere contezza della conformità al quadro regolamentare vigente articolato nel D.LGS 39/2010 e agli ISA Italia, nonché delle disposizioni del codice civile interpretate dai Principi di comportamento del collegio sindacale, il tutto aggiornato alla data del bilancio 2018;

B. Poter supportare un conforme comportamento in sede di controlli di qualità in base all’organizzazione interna del professionista o della struttura professionale;

C. Comprovare la corretta esecuzione dell’incarico, producendo una adeguata documentazione giustificativa da rappresentare nelle eventuali sedi giudiziarie per far fronte alle responsabilità civili e penali al quale il sindaco e/o e revisore legale è esposto in base alla vigente normativa.

4. In sintesi:

A. Gestire unitariamente, con semplicità, sistematicità, conformità e completezza, la valutazione dei rischi e l’esecuzione dei controlli disponendo di documenti già predisposti e coordinati.

 
 
Presentazione del supporto informatico professionale

Il SISTEMA INTEGRATO sui RISCHI dei SINDACI REVISORI nelle PMI © si compone di due aree separate ma integrate: l’AREA di REVISIONE LEGALE (A+B) e l’AREA di VIGILANZA del COLLEGIO SINDACALE / SINDACO UNICO (C1+C2).

L’AREA di REVISIONE LEGALE si suddivide, a sua volta, in:

A. PROCEDURE DI REVISIONE ISA ITALIA (all.1), integrate da questionari, formulari e memorandum, rappresentativi dell’approccio al rischio degli ISA ITALIA e del controllo di qualità della revisione;

B. SCHEDE GUIDA con CARTE DI LAVORO del PROGARMMA DI REVISIONE DEI SALDI DI BILANCIO, in base al quadro normativo di riferimento.

Le PROCEDURE DI REVISIONE ISA ITALIA (sez. A) sono rappresentate da SCHEDE ANALITICHE che segmentano i tre momenti del PROCESSO DI REVISIONE:

1. La VALUTAZIONE DEL RISCHIO;

2. RISPOSTA AL RISCHIO;

3. REPORTING.

Il Revisore o Sindaco-Revisore implementa il PROCESSO DI REVISIONE per il tramite delle le PROCEDURE DI REVISIONE e le applica compilando i questionari formulari e memorandum, allegati.

Nella fase finale della revisione, il Sindaco - Revisore migra nella sezione B del SISTEMA INTEGRATO ovvero nella sezione del programma di revisione dei saldi di bilancio e per il tramite dell’INDICE (all. 2) accede alle SCHEDE GUIDA (all. 3) e alle CARTE DI LAVORO (all. 4) le quali rileveranno gli accertamenti eseguiti dal revisore medesimo. Operativamente, si ritiene utile concordare con la direzione o con il Responsabile amministrativo l’intera documentazione da ricevere su cui il sindaco revisore eseguirà gli accertamenti.

Per quanto concerne la seconda area e, quindi la sezione (C) ovvero l’area VIGILANZA del COLLEGIO SINDACALE / SINDACO UNICO, questa, si compone a sua volta in SCHEDA GUIDA e CARTE DI LAVORO sulla vigilanza(C1) e MODELLI e FORMULARI” del Collegio Sindacale(C2).

In termini operativi, il Sindaco - Revisore, ripercorre la SCHEDA GUIDA della VIGILANZA del COLLEGIO SINDACALE (all 5), richiama le CARTE DI LAVORO (all 6) tramite link esegue i controlli a mezzo di check list dettagliate, riportando nell’apposta area in calce, i risultati delle verifiche eseguite con eventuali note ed osservazioni.

Il Sindaco-Revisore può inoltre accedere, tramite link dell’INDICE ai “MODELLI e FORMULARI” (all 7) del collegio sindacale riportati nella sezione C2 del SISTEMA INTEGRATO che potranno essere compilati direttamente on line oppure stampati preventivamente per una maggiore personalizzazione. I vari FORMULARI che hanno la forma di Verbali, Schede di lavoro, Comunicazioni, Dichiarazioni, Relazioni, e quindi Verbali trimestrali e Relazione al bilancio potranno essere riportati nel libro verbali del collegio sindacale.

 

 
PARTNER DIRETTO per la REVISIONE il BILANCIO e il CONTROLLO www.revisorionline.it

 
STRUTTURE COLLEGATE ALLA SOCIETA' DLVA-FIDES CONSULTING S.R.L.




| 2016-2018 Copyright by revisori.eu Tutti i diritti riservati - P.IVA 01217280591 | Privacy e Cookie Policy | Prodotti distribuiti dalla Società DLVA-FIDES CONSULTING S.r.l.